Navigation Menu
Nikla Biagioli

Nikla Biagioli

Nikla Biagioli

Nata a Firenze, risiede e lavora a Barberino di Mugello.
Già dalle elementari ha avuto propensione per le arti, specialmente la scrittura, partecipando al giornalino scolastico “Il Grillo Parlante”.
Maturando ha allargato i suoi orizzonti, pasticciando con matite, gessetti e pennelli e frequentando lo studio del pittore Rinaldo Bettini si è dedicata alla pittura. Ma gli orizzonti per lei sono sempre stati “non definiti”. Infatti ha rivolto la sua ricerca su varie discipline visive: Ceramica, Scultura, Pittura, fino ad arrivare ad una nuova tecnica pittorica: la “PITTURA DIGITALE”.
Ha unito quindi l’estro creativo ad un mezzo tecnologico all’avanguardia, il computer, riuscendo a produrre opere giudicate “comunicanti emozioni profonde”.
A queste arti ha sempre affiancato la scrittura, poetica e narrativa, pubblicando su riviste di settore ed antologie poesie e racconti.
Ha partecipato a mostre, personali e collettive, sia in Italia che all’estero, ottenendo sempre ottimi consensi sia di pubblico che di critica internazionale, ricevendo premi e riconoscimenti, tra cui il “Premio Internazionale Galileo Galilei – 2012” dello International Museum.
Ultime mostre:
2012 – personale e collettiva negli Stati Uniti;
2013 – personale a Palazzo Pretorio di Barberino di Mugello;
2015 e 2016 – colletive Sale Teatro Corsini a B.no di Mugello.
Suoi lavori ceramici e pittorici fanno parte di collezioni private e pubbliche in Italia e all’estero (USA, Francia, Spagna, Inghilterra).
Suoi quadri sono stati pubblicati su: “ARTE”, mensile d’arte di Mondadori; “Donne nell’Arte del XX Secolo”, ed. Pegaso; “Agenda degli artisti della Toscana”, ed. Pegaso , anni 2007, 2008, 2009; Catalogo d’Arte Mondadori (CAM) 2015.
Le sue opere digitali sono state sottoposte a quotazione peritale al Tribunale di Tivoli (Roma) che ha rilasciato una ottima valutazione sia critica che economica.

tel_icon cell_icon mail_icon

 Giotto-Libro-pag.189

Di lei hanno detto:

la pittura di Nikla Biagioli, che i colori ed il sapore della poesia, dell’elegiaco, di quanto la realtà ha di più divino ed esaltante, induce alla riflessione, al pensiero di un sogno malioso e catartico”… (G. Nacci)

artista con grandi capacità espressive e cromatiche, capace di esternare attraverso l’uso del colore e della tecnica pittorica digitale, opere trasparevoli di emozioni e profonda ricerca artistica personale”… (W. Curzi)

e tutto sembra pulsare, respirare del respiro della pittrice. È essa che rilascia sulla ceramica pezzi della sua anima, l’impronta inconfondibile del suo spirito”… (G. Nacci)

si può definire l’artista Nikla Biagioli un grande talento. L’artista compone cromaticamente immagini sublimali, mantenendo la capacità di renderle leggibili in modo poetico e silente. Le sue opere vanno oltre la descrizione formale dell’oggettiva rappresentazione naturale, rendendole all’altezza del panorama dell’arte internazionale”… (G. Alù – Tribunale di Tivoli – Roma)

questo premio va alla sensibilità dell’artista e della donna, componenti fisse in un tutto unico: la realizzazione di opere che rapiscono l’occhio e l’animo sensibile dell’estimatore”… (1° Premio Città di Bibbona)

“L’opera artistica di Nikla Biagioli, attraverso un’avanguardia tecnologica, comunicativa ed espressiva, racconta con delicate cromie la fragilità e la bellezza dei soggetti rappresentati, sempre portatori di una forte aura poetica. Con estrema libertà l’artista muove il mouse al posto del tradizionale pennello, seleziona la sfi1matura di colore, anziché attingere ai pigmenti della tavolozza, con un risultato che ci trasmette al pari livello di una pittura consueta la sua sensibilità artistica e la sua creatività comunicativa, spaziando da un realismo figurativo, legato anche a tematiche sociali, ad un simbolismo evanescente che indaga l’intimità più profonda”… (E. Marianini)

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *