Navigation Menu
Collettiva di fine anno 2015

Collettiva di fine anno 2015

L’Associazione artistico-culturale “Dalle Terre di Giotto e dell’Angelico” è giunta al decimo anno di attività artistico – culturali.

Le numerose iniziative che l’Associazione ha svolto sempre appoggiata dai propri soci e dal Comune di Vicchio ha permesso di dare spazio a varie espressioni artistiche come la pittura, la scultura, la fotografia, la poesia e la musica.

Come appuntamento fisso l’Associazione organizza ogni anno la ” Collettiva ” che conclude tutte le attività svolte durante l’anno.Lo scopo della collettiva è di sensibilizzare le persone verso l’arte, evidenziando l’importanza di stare insieme per dialogare, confrontarsi e maturare le capacità artistiche.

Quest’anno l’Associazione presenta la Collettiva di pittura, scultura e fotografia in Omaggio alla ceramista e pittrice Rossana Ronconi, nata sessanta anni fa e scomparsa nella primavera del 2015.L’inaugurazione è prevista per domenica 6 dicembre 2015 alla Casa di Giotto alle ore 16,00 e la mostra sarà visibile fino al dieci di gennaiaio 2016.

Durante la collettiva ci saranno due eventi speciali: domenica 13 dicembre 2015 alle ore 16,00 “Vermeer” raccontato da Paolo Marini con ingresso libero – domenica 20 dicembre 2015 alle ore 16,00 “Caravaggio” raccontato da Daniela Cappelli con ingresso libero.

 

ROSSANA RONCONI

rossana ronconiRossana Ronconi nasce a Marradi il 07.03.1955.Ha sempre avuto una vena artistica e i suoi primi lavori sono stati realizzati con la pasta di sale.

Sposata nel 1979 si trasferisce nel Comune di Borgo San Lorenzo e inizia a frequentare corsi di disegno e pittura seguita dalla pittrice Bruna Bigazzi.Da qui inizia a conoscere persone che amano dedicarsi all’arte e ne diviene sua amica.

Una vicissitudine la costringe ad interrompere improvvisamente il suo interesse per l’arte, che con il tempo ritornerà più forte.Segue infatti corsi di ceramica organizzati dall’Auser di Borgo San iLorenzo presso la scuola media “Giovanni della Casa”.

Successivamente, consigliata dall’ex presidente dell’Auser Baggiani, dirige corsi di ceramica in modo autonomo nella struttura di San Francesco nel Comune di Scarperia.Tanti sono stati i suoi allievi che con molto entusiasmo hanno seguito e lavorato con Rossana; alcuni di essi hanno acquisito uno stimolo in più per andare avanti da soli.

Donna instancabile e sempre alla ricerca di miglioramento ha continuato a frequentare vari corsi di pittura ad acquerello e ad olio seguita dai pittori:Enrico Pazzagli e Giuliano Paladini.

Divenuta socia, dell’Associazione artistico-culturale “Dalle Terre di Giotto e dell’Angelico”, partecipa alle varie manifestazioni e si appasiona ad una realtà che le offre più modi di esprimersi e di confrontarsi, divenendone anche membro del consiglio direttivo.

Alcune sue opere hanno contribuito ad arricchire “I Percorsi d’Arte

nel Comune di Vicchio e il “Gioco dell’Oca” nel Comune di Fanna in provincia di Pordenone.

Ci voltiamo indietro e la vediamo al tavolino intenta a lavorare la creta con un’abilità sorprendente! Brava ceramista e pittrice, ma anche un’ottima cuoca che non faceva mai mancare nel buffet delle nostre iniziative: la torta di marroni e i crostini di prugnoli.

Rossana sempre sorridente e scherzosa che riusciva ad alleviare le preoccupazioni di ognuno di noi!

I tuoi amici.

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *